Regione Veneto

RIPRENDONO A FOSSALTA LE OPERE PUBBLICHE

Pubblicata il 15/04/2020

COMUNICATO DEL SINDACO

Sono ripartiti da una settimana i lavori di riqualificazione dei  percorsi pedonali con abbattimento delle barriere architettoniche in centro storico, che prevedono l’allargamento del marciapiedi lato est di via Zannier nel tratto che dalla piazza conduce alla scuola, da anni punto critico per la viabilità soprattutto pedonale, e il rifacimento del marciapiedi sul lato ovest collegando via Nievo con via Pio X. Entrambi i lati della strada saranno pavimentati in porfido e adeguati con abbassamenti per la sicurezza dei disabili, bambini e anziani, così che, dopo gli interventi in via Roma, via Callalta e in piazza Risorgimento, prosegue l’opera di riqualificazione del centro storico. L’intervento, che ha un costo complessivo di 90.000 euro, è finanziato con contributo statale previsto nel “Decreto Crescita” e fondi comunali.
Ma nei prossimi mesi ci sarà un’importante ripresa anche per le altre opere pubbliche programmate: appena riaprirà il settore edile dopo la chiusura per l’emergenza coronavirus potrà essere pubblicata la gara per l’esecuzione dei lavori di ampliamento del cimitero del capoluogo che consentirà di realizzare 192 nuovi loculi per un importo di 450.000 euro, mentre nel frattempo continua lo studio da parte dei tecnici incaricati per la predisposizione del Piano cimiteriale, con l’obiettivo, una volta che il piano sarà approvato in Consiglio Comunale, di poter meglio pianificare i servizi nei due cimiteri comunali.
Riprenderanno al termine del periodo di fermo produttivo anche i lavori di sistemazione delle aree esterne di Villa Mocenigo ad Alvisopoli, finanziato per 100.000 euro con fondi europei di cui al programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2014-2020 e 40.000 euro con risorse comunali.
Durante l’estate saranno invece avviati i lavori di messa a norma e adeguamento impiantistico della palestra Toniatti per complessivi 223.000 euro finanziati in parte da contributo del MIUR, lavori necessari al fine per acquisire il certificato di prevenzione incendi di una delle struttura sportive più utilizzate dai nostri ragazzi. Contemporaneamente partiranno i lavori di riqualificazione dell’area di ingresso dell’Istituto comprensivo “Don Agostino Toniatti”, che consentiranno una suddivisione dei percorsi fra pedoni e autobus in ingresso alla scuola e comprenderanno il rifacimento dei marciapiedi con abbattimento delle barriere architettoniche a collegamento con quelli ora in corso di realizzazione. L’opera avrà un valore di 70.000 euro, per intero finanziata con contributo statale previsto nella Finanziaria 2020.
L’aver intercettato ingenti risorse statali e fondi europei, oltre ad aver previsto nel 2019 l’accensione di un mutuo per l’ampliamento del cimitero permette, in questo difficile momento storico, di dare un segnale importante di ripresa e guardare con positività al futuro della nostra Comunità.
 
Fossalta di Portogruaro, 15.04.2020
 

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto